20 Apr 2018

BY: admin

Psicoterapia

Comments: Nessun commento

L’interruzione della psicoterapia: quando il legame si rompe

Quando si parla di psicoterapia si ha a che fare con un processo non lineare, che si attua secondo modi e tempi che non possono essere preconfigurati poiché tutto si basa sul lavoro sinergico tra paziente e terapeuta, legati da quella che viene chiamata “alleanza terapeutica”.  Il lavoro terapeutico, in quanto percorso, mira a raggiungere un traguardo, quell’atto finale con il quale la terapia si può dire conclusa, ma è possibile che – lungo il cammino – si incontrino delle difficoltà e che avvenga l’interruzione della terapia. Leggi tutto...

metodo montessori psicologia 29 Mar 2018

BY: admin

Psicologia

Comments: Nessun commento

Educazione e metodo Montessori: il bambino al centro

Il metodo educativo elaborato da Maria Montessori, prima donna in Italia a laurearsi in medicina (specializzandosi in psichiatria), ha ormai più di cento anni. Eppure ancora oggi è molto apprezzato non soltanto nel nostro Paese, ma in tutto il mondo, dagli Stati Uniti alla Nuova Zelanda.

Si tratta di un metodo educativo rivoluzionario per l’epoca in cui è stato ideato, in cui il bambino viene posto al centro, concepito come un “embrione spirituale nel quale lo sviluppo psichico si affianca allo sviluppo biologico”: corpo e mente, dunque, si evolvono in concomitanza, secondo fasi diverse e, soprattutto, secondo gli specifici bisogni del bambino. Leggi tutto...

18 Mar 2018

BY: admin

Psicoterapia

Comments: Nessun commento

Disturbi psicosomatici e psicoterapia: come guarire dalle malattie psicosomatiche

Cosa significa somatizzare? La somatizzazione sostanzialmente è un’operazione di spostamento: un conflitto di natura psicologica viene “spostato” su una specifica parte del corpo che si fa portatrice ed esprime il disagio.

Mente e corpo sono in stretta connessione, a differenza di quanto si sia pensato per molto tempo. Non tutte le malattie e i disturbi hanno un’origine organica, non tutti gli eventi patologici trovano una spiegazione fisiopatologica poiché spesso non si originano nel corpo, ma nel corpo trovano espressione manifesta. Leggi tutto...

16 Mar 2018

BY: admin

Psicologia

Comments: Nessun commento

Sport, immagine corporea e psicoanalisi

della dottoressa Federica Elia

Partendo dal significato etimologico della parola SPORT (dall’inglese Disport = divertimento; dal latino “divertere”= andare fuori, allontanarsi; quindi uscire dalla routine quotidiana, svagarsi, staccare la spina dal quotidiano…), vorrei soffermarmi su alcuni temi legati allo sport. Leggi tutto...

19 Feb 2018

BY: admin

Psicologia

Comments: Nessun commento

Rivalità e differenziazione identitaria: aspetti individuali ed affiliativi nella stanza di analisi

della dottoressa Federica Elia, psicoterapeuta

La seduta che ho scelto di riportare si colloca all’inizio del sesto anno di analisi di una mia paziente, che chiameremo MariaSole (40 anni).

Durante una seduta piuttosto fluida, incentrata sugli aspetti di recupero funzionale di MariaSole e sugli obiettivi ancora da raggiungere, emergono in primo piano diversi desideri e aspettative che lei sente importanti per il miglioramento della sua qualità della vita, quali la possibilità di sperimentare un amore gentile e sereno, e quello di una casa nuova che lei possa sentire davvero sua (arredandola, invitando amici a cena, godendosela come casa sua). Leggi tutto...

03 Feb 2018

BY: admin

Psicologia

Comments: Nessun commento

Sulla femminilità

della dottoressa Federica Elia, psicoterapeuta

Lo avrei dovuto capire da Lady Oscar, il mio cartoon preferito di sempre, da sempre.

Sotto gli occhi giudicanti di mia zia – ferrea nei suoi principi morali e senza alcun dubbio sul ruolo della donna come ancella della casa e della famiglia – che mi diceva: “Non guardare quel cartone animato. E’ ambiguo!” Leggi tutto...

28 Gen 2018

BY: admin

Psicologia

Comments: Nessun commento

Donne che amano troppo, la dipendenza affettiva secondo Robin Norwood

Le donne che amano troppo, in realtà, non amano affatto. Il saggio di Robin Norwood, psicoterapeuta americana che nel corso della propria carriera si è occupata prevalentemente di persone affette da dipendenze come alcolismo e tossicodipendenza analizza una vasta serie di casi di donne (e uomini) impastoiati nella dipendenza affettiva. Leggi tutto...

The Place, metafora dell'inconscio 25 Nov 2017

BY: admin

Psicologia e cinema

Comments: Nessun commento

“The Place”, metafora dell’inconscio

della dottoressa Federica Elia

Rappresentazione metaforica, partiamo da qui.
Il film non narra di un posto reale, di persone reali, di storie reali. O almeno non nel senso comune.
Un film che può anche non piacere, ma che di sicuro fa parlare di sé, e fa riflettere, molto.

The place” è una metafora. Rappresenta l’inconscio al lavoro durante un percorso di profonda introspezione, quale può essere la psicoterapia psicoanalitica. Leggi tutto...

Psicoterapia online come funziona 20 Nov 2017

BY: admin

Psicoterapia

Comments: Nessun commento

Psicoterapia online: come funziona?

La consulenza psicologica a distanza: lo psicologo al telefono e la psicoterapia via mail

 

Al giorno d’oggi sempre più di frequente si parla di consulenza psicologica a distanza e psicoterapia online. L’avvento delle nuove tecnologie mette a disposizione una vasta serie di strumenti che consentono di superare il confine dello spazio per poter intraprendere o continuare una terapia a distanza. Ma l’idea di intrattenere una relazione terapeutica con l’ausilio dei mezzi di comunicazione non è recente e non si avvale esclusivamente dei sistemi di videoconferenza come Skype o Facetime oggi sempre più diffusi. Leggi tutto...

Dieci donne, potere terapeutico parola 26 Ott 2017

BY: admin

Psicoterapia

Comments: Nessun commento

Dieci donne: il potere terapeutico della parola

Dieci donne di Matilde Serrano si configura come un viaggio-racconto all’interno di un universo esclusivamente al femminile in un setting del tutto particolare, quello di una seduta di terapia in cui la figura del terapeuta, in realtà, è assente. Le donne di cui parla il titolo non sono altro che le nove pazienti, provenienti da realtà e ambienti molto diversi tra loro, cui si aggiunge – più attraverso le parole che nella presenza fisica – la psicoterapeuta Natasha. Si tratta di un incontro finale tra persone che hanno intrapreso un percorso di psicoterapia per i motivi più disparati, anche se la parola più ricorrente è “depressione”. Leggi tutto...